Dove conviene andare ai Caraibi

Dove conviene andare ai Caraibi

Dove conviene andare ai Caraibi :Vacanze economiche ai Caraibi? Si può fare!

L’inverno è arrivato in grande stile: giornate corte, temperature basse, nebbia, neve, influenza. Le serate in spiaggia, le passeggiate sul lungomare, la musica a tutto volume ed i bei tempi delle grigliate all’aperto sono solo un lontano ricordo. Una fuga ai Caraibi è proprio ciò che ci vorrebbe.

Quante volte, cari amici freddolosi, avete fantasticato su un bel Natale in spiaggia, solo per accantonare l’idea qualche minuto dopo aver rimuginato sul prezzo? Le vacanze economiche ai Caraibi non sono un’utopia: date un’occhiata a questo articolo e scoprite assieme a noi le cinque destinazioni più economiche dei Caraibi, per una vacanza dei sogni…a buon mercato!

Dove conviene andare ai Caraibi
Dove conviene andare ai Caraibi

1 Dove conviene andare ai Caraibi: Curaçao Venezuela

Isola caraibica olandese a nord del Venezuela, Curaçao è rinomata per le sue spiagge meravigliose, il mare cristallino e le splendide città con le casette tutte pastello che ricordano tanto la nostra cara, vecchia Europa. La cosa migliore? È anche una delle cinque destinazioni più economiche dei Caraibi! Meta molto ambita e amata dai turisti, è facile da raggiungere e gli aeroporti sono sempre molto affollati. Il costo medio per una notte sull’isola è di circa 65 dollari a notte e con 23 dollari ci si riempie la pancia di ottimo cibo. Portatevi tanto repellente per zanzare,però, perché su quest’isola ce ne sono tantissime e particolarmente agguerrite.

Dove conviene andare ai Caraibi
Dove conviene andare ai Caraibi

2 Dove conviene andare ai Caraibi: Isola di Santa Lucia

Santa Lucia è una piccola isola di pescatori nel Mar dei Caraibi. La sua singolare forma “a mango” e le bellissime cime gemelle Gros Piton e Petit Piton (dichiarate patrimonio dell’Unesco) e le sue splendide barriere coralline la rendono una meta irresistibile e ghiotta. Indubbiamente bellissima, Santa Lucia è anche un’isola molto economica. Forse un po’ scomoda da raggiungere – non ci sono molti voli diretti dagli Stati Uniti- gli alberghi hanno un costo medio di 50 dollari a notte. Il cibo (un mix di influenze creole, francesi e indiane) è a buon mercato e buonissimo!

Dove conviene andare ai Caraibi
Dove conviene andare ai Caraibi

3 Dove conviene andare ai Caraibi: Nevis e St. Kitts

Non le più facili da raggiungere, ma fa pur sempre parte del loro fascino. Con una lussureggiante foresta pluviale da attraversare e numerosi bar sulla spiaggia che servono cocktail tropicali, Nevis e St. Kitts sembrano uscite proprio da una cartolina.

E, pensate un po’, potrebbero essere molto più alla portata del previsto. Con un costo medio di 50 dollari a notte sono comunque tra le più economiche dei Caraibi. L’unica pecca di queste due isole è la vita notturna non esattamente stellare e l’atmosfera tranquilla, adatta più che altro a chi cerca una vacanza rilassante e non molto in più.

Barriera corallina
Barriera corallina

4 Dove conviene andare ai Caraibi: Punta Cana Repubblica Domenicana

Anima sportiva della Repubblica Domenicana, Punta Cana è una città frizzante e intraprendente. Particolarmente apprezzata da chi ama la vela, il windsurf, il kayak e il golf (qui, cari amici, si tengono i migliori corsi tropicali di golf del mondo) ma anche per chi vuole semplicemente godersi le spiagge bianchissime dei Caraibi ed il mare cristallino.

Il tenore di vita è adatto alle tasche di tutti e con 8 dollari si porta a casa un pasto completo. Meta abituale dei turisti americani,è tra le cinque destinazioni più economiche dei Caraibi. Il cibo locale è stato pesantemente contaminato dallo stile street/fast food, perdendo così della sua anima originaria. Non il massimo per chi cerca una gita gastronomica, quindi. Per tutti gli altri, i 30 dollari medi a notte sono una dolce tentazione.

basse-terre guadalupe
basse terre guadalupe

5 Dove conviene andare ai Caraibi: Rios Giamaica

La più cheap tra le cinque destinazioni più economiche dei Caraibi, è molto facile da raggiungere da diversi aeroporti e ha tutti i comfort di una località turistica moderna e convenzionale. Non è una meta intima e romantica – d’altra parte, chi non conosce la Giamaica e Bob Marley? – ed è regolarmente presa d’assalto dai turisti americani (e non) per le loro vacanze primaverili. Comoda e facilmente raggiungibile, nei giorni di sbarco delle crociere potrebbe essere presa d’assalto da turisti e particolarmente affollata. Con un costo medio di 20 dollari a notte – e di un paio a pasto per riempirsi il pancino- si può tranquillamente chiudere un occhio e utilizzare Ocho Rios come punto di appoggio.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *